Tatuaggio con il simbolo dell’infinito, cosa significa e perché sceglierlo

La popolarità del tatuaggio con il simbolo dell’Infinito risiede nella sua combinazione di design pulito e significato profondo. Questi due anelli che si intrecciano, senza inizio né fine, simboleggiano l’eternità e il ciclo della vita, concetti potenti che spesso ci ispirano. È per questo che molte persone scelgono di tatuarlo, sia per la bellezza del simbolo stesso, sia perché rappresenta una relazione stabile e duratura, un legame senza fine. Osserviamo insieme dunque il significato di questo tatuaggio, quando e perché sceglierlo, come personalizzarlo, ed altro ancora nell’articolo che segue.

esempio di uno studio di tatuaggio
esempio di uno studio di tatuaggio-Kerem Kaplan-pexels.com

Perché scegliere questo specifico tattoo?

Il tatuaggio dell’infinito offre una versatilità unica che lo rende estremamente popolare e adattabile ai tuoi desideri. È perfetto per coppie che desiderano simboleggiare l’unione delle loro vite. Una coppia può, ad esempio, decidere di aggiungere al classico simbolo i propri nomi o una data importante per la coppia, oppure inserire le iniziali all’interno degli anelli che compongono questo tattoo. Il disegno in questione è un vero impegno che dimostra come le vostre vite siano per sempre connesse.

Puoi arricchire il simbolismo dell’amore aggiungendo motivi particolari al tatuaggio e renderlo unico personalizzandolo a tuo piacimento. Ad esempio si potrebbe pensare di inserire al simbolo dell’infinito una rosa rossa, forse il tatuaggio che rappresenta per eccellenza l’amore e la passione. Tuttavia, puoi anche scegliere di farti tatuare il simbolo dell’infinito anche senza avere una relazione, se ami semplicemente il design e ciò che rappresenta. La libertà di personalizzazione rende questo tatuaggio un’opzione affascinante per molte persone. Come detto dunque il tatuaggio è altamente modificabile, il significato principale resterà lo stesso, ma l’aggiunta di dettagli non può far altro che arricchirlo. Molte persone, ad esempio, sfruttano altri tatuaggi preesistenti per creare una sorta di sfondo al simbolo dell’infinito, insomma, sbizzarritevi.

Esempio di un tatuatore
Esempio di un tatuatore-Kerem Kaplan-pexels.com

In quale parte del corpo conviene tatuarsi?

Il tatuaggio dell’infinito è spesso scelto in dimensioni relativamente piccole, il che lo rende facile da posizionare in vari punti del corpo a seconda delle preferenze personali. È comune trovarlo all’interno del polso o del braccio, sull’avambraccio, sulla parte posteriore del collo, sulla caviglia o sulla pianta del piede. Tuttavia, può essere anche posizionato lungo il dito, sotto la clavicola o sulle costole, insomma la scelta è davvero vasta e si basa solo sulle preferenze personali dei singoli soggetti che scelgono questo tattoo.

Per coloro che desiderano un design più ampio e complesso, la parte superiore della schiena può essere un’ottima scelta, consentendo al simbolo dell’infinito di esprimersi appieno, garantendo anche al tatuatore più “spazio di manovra”. La scelta del posizionamento dipende dal desiderio di mostrare o nascondere il tatuaggio e dalla preferenza estetica personale, mentre il significato dello stesso resta immutato. Discutetene anche con il tatuatore che vi saprà consigliare la posizione perfetta per le dimensioni che avete scelto, non rimarrete di certo delusi.

A quanto ammonta il costo di un tatuaggio?

Il costo del tuo tatuaggio dell’infinito dipenderà dalla sua dimensione e complessità, poiché ciò influisce sul tempo necessario per completarlo. Richiedere al tatuatore uno stile semplice sicuramente abbasserà il costo del tatuaggio, mentre arricchire lo stesso con altri simboli, o scegliere tecniche particolari per il tattoo, può ovviamente far lievitare i prezzi. In genere, per un design piuttosto semplice, ci si può aspettare un prezzo compreso tra i 50€ e i 100€ massimo, ma, tale cifra, può variare anche in base al professionista a cui ci rivolgiamo. Una persona cioè con un certo “curriculum” potrà richiedere anche dei prezzi maggiori, proprio per questo motivo, prima di sedervi e chiedere al professionista di iniziare a tatuarvi, è importante richiedere una sorta di preventivo che vi permetterà di decidere se la cifra richiesta sia corretta o meno.

About Pasquale Arrichiello

This author bio section can be dynamically pulled by enabling its Dynamic data option in the right toolbar, selecting author meta as the content source, add description into the Author meta field.

Lascia un commento