Trecce a corona, a cascata e spina di pesce! Ecco come farle

La prassi delle trecce come scelta di acconciatura per i capelli è stata tramandata per diversi secoli, con tracce storiche risalenti agli Egizi, ai Romani, ai Greci, ma anche all’Africa e perfino in America. Il significato e l’utilizzo delle trecce nel corso della storia varia a seconda del periodo storico e della cultura che praticava questa moda.

Ad esempio, in Africa, le trecce specifiche rappresentavano il ruolo sociale e talvolta la tribù di appartenenza di chi le indossava. Dunque, le trecce ricoprivano un ruolo importante quasi come una divisa o un accessorio ufficiale a cui fare riferimento.

Per i nativi americani, invece, le trecce intrecciate con elementi naturali come piume e perline rappresentavano la profonda connessione e il rispetto per la natura e le risorse del territorio. Mentre nelle civiltà classiche, come antica Roma e Grecia, le trecce erano utilizzate per esprimere il loro status sociale! Uomini e donne di alto rango potevano portare trecce intrecciate con fili d’oro o d’argento per mostrare la loro ricchezza, mentre gli schiavi, per esempio, portavano trecce semplici e prive di accessori. Per questo erano riconoscibili come persone di provenienza molto umile.

Oggi esploreremo 3 stili di trecce particolari da poter provare a casa!

Treccia a corona

treccia a corona-@sweethearts_hair
treccia a corona-@sweethearts_hair

La treccia a corona è un’ottima alternativa alle trecce classiche, il risultato è bellissimo e non è difficile da ottenere, proprio perché il procedimento parte da quello classico dove le ciocche di capelli si intrecciano l’una sopra all’altra, ma andiamo nello specifico!

Prima di tutto, districate i capelli e fate in modo che non vi siano nodi, così che possiate intrecciare le ciocche con tranqullità. Poi, dividete i capelli in due sezioni, una parte superiore e una parte inferiore. Solo la parte superiore verrà intrecciata, mentre quella inferiore sarà cioè che appare circoscritta nella “corona” finale.

Torniamo quindi alla sezione superiore, dividete i capelli in tre ciocche e alternate la ciocca destre e quella sinistra con il passarle sopra e sotto alla ciocca centrale, proprio come fareste normalmente. Continuate questo passaggio continuando lungo il cuoio capelluto lateralmente, aggiungendo sempre più ciocche mentre vi spostate. Continuate così fino a che il giro non è completo. Vi ricordiamo che è fondamentale che le ciocche siano intrecciate in modo ordinato e stretto, per ottenere l’effetto migliore!

Questo tipo di treccia è perfetto per occasioni eleganti e speciali dove si vuole mostrare un look unico e originale!

Treccia a cascata

treccia a cascata-@makeupandhairbymichelle
treccia a cascata-@makeupandhairbymichelle

Anche in questo caso, il risultato è bellissimo ed il procedimento non è difficile! Per ottenere questa treccia bisogna partira dal dividere in tre ciocche uguali un parte di capelli laterale al viso, all’altezza della fronte più o meno. A quel punto si eseguirà il classico intreccio che prevede la ciocca superiore sopra quella centrale e quella inferiore, invece, a sotto. Una volta fatto questo intreccio una volta, lasciate che la ciocca inferiore cada, creando l’effetto “cascata”. Continuate con questo procedimento per ogni ciocca, e rilasciate sempre quella inferiore ogni volta. Fate così fino a che non arrivate a completare il giro del capo. Una volta finito, fissate la treccia con un elastico!

Stile romantica ed elegante, lo consigliamo per festeggiamenti importanti e cerimonie!

Treccia a spina di pesce

treccia a spina di pesce-@braidedkatie
treccia a spina di pesce-@braidedkatie

Per realizzare una treccia a spina di pesce, si inizia dividendo i capelli in due grandi ciocche e poi ciascuna di queste in altre due ciocche più piccole. Il trucco consiste nel far intrecciare la parte esterna della sezione piccola della ciocca sinistra con la parte interna della sezione piccola della ciocca destra, passandole sempre sopra. Successivamente, le parti interne di una ciocca si intrecceranno con quelle esterne dell’altra. In totale, dovresti gestire 4 piccole ciocche per ottenere l’effetto a spina di pesce! Potrebbe richiede un po’ di pratica, ma il risultato è molto bello ed ordinato! Consigliamo di farvi aiutare per le prima volte! Soprattutto se volete ottenere l’effetto classico di questo tipo di treccia: stretto e ordinato!

Una treccia perfetta sia per comodità che per eleganza! La sua rigidità consente di essere utilizzata per più scopi, anche per praticità quando non si vogliono i capelli sparsi durante una attività di lavoro o di sport. Tutto questo, senza perdere il suo fascino!

About healthytude

This author bio section can be dynamically pulled by enabling its Dynamic data option in the right toolbar, selecting author meta as the content source, add description into the Author meta field.

Lascia un commento